Pid, respinte le dimissioni di Dina

Vertice del coordinamento regionale alla presenza del ministro Romano. "Pronti ad organizzare strutture provinciali e comunali. In Sicilia autonomia nella coalizione di centrodestra"

PALERMO. Il coordinamento regionale del Pid, che si è riunito alla presenza del coordinatore nazionale Saverio Romano, ministro delle Politiche Agricole, alla luce del
dibattito che si è sviluppato, in una nota, "ribadisce la necessità di mantenere la propria autonomia dentro la coalizione di centrodestra di cui fa parte, riaffermando la
propria identità e la propria specificità politica, in un rapporto di leale alleanza con gli altri soggetti politici".
"Avvia, sin da subito, una fase di radicamento nel territorio - prosegue la nota - attraverso il confronto e mediante il coinvolgimento diretto dei militanti del partito, la
costituzione degli organi statutari, mediante il sistema della libera partecipazione". Si attiverà - conclude - affinché, in questa fase di transizione, vengano istituite strutture di organizzazione territoriale, provinciale e comunale, che individueranno al proprio interno i propri portavoce e per le superiori considerazioni respinge le dimissioni da coordinatore regionale di Nino Dina".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati