Partinico, condannato a 7 anni per abusi su due bimbe

PALERMO. La quinta sezione del Tribunale di Palermo ha condannato a sette anni Salvatore Bonfardeci, 72 anni, titolare di una sala giochi di Partinico (Palermo). L'uomo é accusato di aver molestato e abusato di due bambine.  Secondo l'accusa, sostenuta dal pm Marco Verzera, tra il 2002 e il 2003 il gestore avrebbe adescato le bimbe, entrambe di nove anni, promettendo loro dei gettoni per giocare alle macchinette. Le indagini sono partite dopo la denuncia della madre di una delle molestate. Anche un'altra bambina aveva parlato ai genitori delle pesanti avance dell'uomo. In un primo momento entrambe le vittime avevano detto solo di tentativi di abusi sessuali.  Poi però, il 7 febbraio scorso, in aula una delle due giovani, ormai diciannovenne, ha raccontato di essere stata più volte violentata da Bonfardeci, rivelando che l'anziano, dopo averle consegnato nel tempo delle piccole somme, nelle settimane precedenti la deposizione, avrebbe cercato di indurla a continuare a tacere e a rinunciare alla costituzione di parte civile offrendole tremila euro. La ragazza non ha ceduto però alle richieste di Bonfardeci. E'assistita dell'avvocato Antonio Scianna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati