Cava abusiva nel Parco dell'Etna, denunciato il titolare

CATANIA. La Guardia di finanza di Riposto (CT) ha sequestrato una area di circa 15 mila metri quadri in una zona protetta del parco dell'Etna, nel territorio di Milo, dove si estraeva materiale basaltico senza la prescritta concessione e senza rispettare le prescrizioni imposte dal Distretto minerario di Catania, che ha collaborato alle indagini. L'estrazione abusiva è stata quantificata in circa 200 mila metri cubi di materiale lapideo. Il titolare dell'impresa è stato denunciato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati