Sicilia, Cultura

"Out (of the) door", il primo master siciliano in product design

Organizzato dall'Accademia di Belle Arti di Catania, in collaborazione con Adi Sicilia, per promuovere la collaborazione con le imprese nel Mediterraneo. La presentazione oggi e domani, a Palermo e Catania

PALERMO. Il primo master in Sicilia in product design. “Out [of the] Door”, organizzato da Abadir, l'Accademia di Belle Arti di Catania, nasce dalla collaborazione con Adi Sicilia per promuovere il disegno del prodotto e la collaborazione con le imprese nel Mediterraneo.
La presentazione si terrà oggi, alle 19, a Palermo, presso la Cavallerizza di Palazzo Sambuca e domani a Catania, presso Scenario pubblico. Interverranno il direttore di Abadir, Lucia Giuliano; il direttore del dipartimento di design di Abadir, Vanni Pasca; i direttori del Master, Massimo Tepedino e Vittorio Venezia e il presidente di Adi Sicilia, Vincenzo Castellana. Saranno presenti all’incontro anche quattro docenti: Marinella Ferrara, docente di materiali e tecniche di lavorazione; Cinzia Ferrara, docente di comunicazione visiva; Giovanni Busetta, docente di strategie corporative e project management e Ivan Agnello, docente di laboratorio modelli.
La presentazione di giugno fa da eco al prossimo ottobre 2011, momento in cui Abadir lancerà di fatto “Out [of the] Door”, il cui scopo è quello di lavorare in stretta collaborazione con alcune aziende partner, specializzando i professionisti nella costruzione di un progetto complesso di prodotto e dotandoli degli strumenti necessari per rispondere con efficacia e flessibilità alle diverse problematiche e contesti culturali.
Il tema trainante è il design per lo spazio pubblico, un design democratico e utile, che promuove l´interazione sociale, l’uso e la qualità delle attrezzature per gli esterni e degli spazi aperti. La formazione garantisce così la fertilità dello scambio tra didattica e mondo produttivo con una doppia ricaduta: da una parte l’arrichimento delle imprese che avrebbero accesso a un parco “progettuale” e di ricerca che produce idee innovative, dall’altra il sostegno al lavoro e l’inserimento delle giovani professionalità che hanno l’opportunità di intercettare in modo diretto le aziende del territorio. Lo sviluppo del settore produttivo e le ricadute sul territorio diventano così l’obiettivo principale della formazione mirata alla professionalizzazione degli studenti e al sostegno al lavoro.
C'è tempo giugno fino al prossimo novembre per iscriversi, mentre le selezioni si svolgeranno durante il mese di settembre 2011 fino ad esaurimento dei posti. Maggiori informazioni su www.abadir.net.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati