A Palermo fumetti e video game in passerella

Ospitata al Palauditore la terza edizioni del Cospladya Comics & Games. Sul palco allestito all'esterno dell’impianto sportivo hanno sfilato circa 300 cosplayer con l'obiettivo di eleggere il costume più bello

PALERMO. Il mondo dei cartoni animati, dei fumetti e dei videogiochi si è riunito, da venerdì 17 a domenica 19 giugno, al Palauditore per il Cospladya Comics & Games. Durante la manifestazione, giunta al suo terzo anno di vita, hanno sfilato sul palco allestito all'esterno dell’impianto sportivo circa 300 cosplayer con  l'obiettivo di eleggere il costume più bello.
Tra i numerosi premi assegnati, quello “Over theTop” a Francesco Sanseverino per il suo costume e l'interpretazione di Gatsu, dall'anime Berserk, il premio a Samuela Cannata, per il suo personaggio tratto dal videogioco World of Warcraft, e quelli assegnati ai gruppi di Sailor Moon e di The Mask. All’interno del Palauditore si potevano visitare numerosi stand con gadget dal mondo dei videogiochi, dei manga, i fumetti giapponesi, e dei cartoni animati. Spazio anche a tornei videoludici e ai giochi da tavolo e di carte. Ospiti d'onore Cristina D'avena e Giorgio Vanni, che nella serata di domenica hanno interpretato dal vivo le sigle dei cartoni animati più famosi.
“Abbiamo avuto oltre 10.000 ingressi nell'arco dei tre giorni della mostra mercato – spiega Sergio Nuzzo, tra gli organizzatori del Cospladya Comics & Games – un successo oltre le nostre aspettative. È un momento di forte aggregazione, nascono amicizie, ci sono molti ragazzi che indossano un costume e interpretano il loro personaggi preferito per tutto il giorno”. “Palermo ha risposto alla grande – gli fa eco Simone Lentini, altro organizzatore – e la manifestazione cresce sempre di più. È magnifico vedere tanti ragazzi felici per quello che abbiamo organizzato”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati