Gela, tentato omicidio: ferito un pastore

Biagio Cosenza, 47 anni, è stato colpito da un proiettile all'altezza della spalla destra. Le sue condizioni non sono gravi. I carabinieri hanno fermato un cugino, 66 anni. Ad accusarlo è stato proprio la vittima

GELA. Tentativo di omicidio questa mattina a Gela. Un pastore di 47 anni, Biagio Cosenza, è stato ferito da un colpo di pistola calibro 7,65 alla spalla destra. Le sue condizioni non sono gravi perché il proiettile lo ha raggiunto solo di striscio.    I carabinieri hanno fermato un cugino del ferito, Giuseppe Cosenza, di 66 anni, anche lui pastore. Ad accusarlo è proprio la vittima. L'episodio si è verificato in contrada "Gibilmuti", nel territorio tra Gela e Butera, probabilmente per una questione di interessi legata al controllo dei pascoli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati