Calcio, i politici battono i giornalisti

Nell'appuntamento ormai fisso la squadra guidata dal presidente dell'Ars Cascio ha battuto i "rivali" con una prestazione convincente

PALERMO. Una sfida iniziata in maniera goliardica, diventata con gli anni un appuntamento fisso tra due squadre che giocano a calcio in maniera quasi seria. Politici e giornalisti si sono dati battaglia ieri per il terzo anno di fila sul campo in erba naturale del Tennis Club Palermo 2. Una location perfetta per ospitare una serata tra amici, un momento di distacco dallo stress della vita quotidiana. Soprattutto per persone molto impegnate nella politica e nel mondo della carta stampata e della televisione.


Da una parte il gruppo guidato dal presidente dell'Assemblea Regionale Siciliana, Francesco Cascio, dall'altra quello capitanato dal redattore de La Repubblica, Emanuele Lauria. Un incontro in cui sono stati impegnati anche i deputati dell'Ars, Toto Cordaro e Salvino Caputo, e l'assessore comunale allo Sport, Alessandro Anello. Tra i giornalisti presenti Dario Lo Verde, membro dell'ufficio stampa del Comune di Palermo, e Luca Tutone, volto di Mediaset e Trm.


La partita è stata vinta dai Politici, che hanno battuto i giornalisti con il risultato di 6-4. Due volte in vantaggio di due reti, prima 2-0 e poi 4-2, i rappresentanti dell'informazione sono stati raggiunti e superati da quelli delle istituzioni. Lauria e compagni non hanno sfruttato le loro occasioni subendo l'antica regola del calcio (gol sbagliati gol subiti).   


Il confronto diretto adesso vede in vantaggio i politici per 2-1. Nel 2008, all'interno dell' XI edizione dell'Interclub Summer Cup, vinsero di misura i giornalisti con una rimonta incredibile da 0-3 a 4-3. Lo scorso anno i politici si presero la rivincita con gli interessi nel corso della serata inaugurale del XII Interclub. I rappresentanti delle istituzioni si imposero per 7-0. L'incontro di calcio si giocò nella giornata di sciopero dei giornalisti per la legge cosiddetta "bavaglio".


"Siamo onorati di ospitare ogni anno, dal 2008, un evento sportivo così sentito - spiega il dirigente del Tc Palermo 2, Roberto Rizzo -. La partita tra politici e giornalisti regala sempre spunti interessanti. Un appuntamento che è da considerare di calcio vero o quasi. In campo scendono personaggi importanti delle istituzioni e del mondo dell'informazione. E' stata una bella serata, che speriamo di rivivere presto".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati