Cinque milioni dalla Tarsu per la Gesip, battaglia in consiglio comunale

Prevista oggi la riunione a Sala delle Lapidi per discutere la delibera che prevede lo storno dei fondi. Il centrosinistra è fermamente contrario al provvedimento

PALERMO. I cinque milioni di euro che provengono dalla Tarsu per mettere in salvo la Gesip. Dopo il sì della Regione al prestito che consente al Comune di non chiedere un debito fuori bilancio, oggi è prevista una battaglia in consiglio tra la maggioranza e l'opposizione che vuol fermare la delibera che prevede lo storno dei fondi.
Ieri il capogruppo del Pdl, Giulio Tantillo, si è detto disposto a "non muoversi da Sala delle Lapidi fino all'approvazione del provvedimento". Dall'altro lato il centrosinistra considera ingiusto far gravare sulle tasche dei cittadini una responsabilità dell'amministrazione. Italia dei Valori, ad esempio, in un comunicato sostiene che "la lotta all'evasione deve servire a ridurre equamente le tariffe". Oggi la riunione clou, ma non è detto che non si vada ad oltranza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati