Blog senza testata giornalistica, confermata condanna

RAGUSA. La Corte d'appello di Catania ha confermato la condanna di primo grado, a 150 euro di multa, allo scrittore Carlo Ruta per stampa clandestina. Secondo la tesi dell'accusa avrebbe gestito un blog, chiuso nel 2004, (www.accadeinsicilia.net) senza registrarne la testata giornalistica. La sentenza di primo grado era stata emessa nel 2008 dal Tribunale di Modica.    Ruta ha contestato la condanna, sostenendo che "non ha alcuna ragion d'essere" visto che il suo era "soltanto un blog personale con riflessioni su eventi storici e di attualità". Lo scrittore ha annunciato che, nonostante il reato sia prescritto, ricorrerà in Cassazione, per evitare che "questa sentenza faccia giurisprudenza" e possa coinvolgere altri blogger.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati