Mazara, tunisino arrestato per ricettazione

MAZARA. Un tunisino irregolare e pregiudicato di 26 anni, Anwar Hfidah, è stato arrestato a Mazara del Vallo dai carabinieri che lo hanno sottoposto a un fermo di indiziato per ricettazione.    Il giovane, identificato dopo avere comparato le sue impronte digitali con quelle presenti nella banca dati delle forze dell'ordine, utilizzava un telefonino rubato. Hfidah aveva altri due alias e risultava denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, devastazione, saccheggio e incendio. A suo carico, inoltre, c'erano un respingimento e un'espulsione non eseguiti dopo la sua fuga dal Cie di Restinco. Oggi l'immigrato è stato interrogato dall'autorità giudiziaria nel carcere di Marsala e si è visto convalidare il fermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati