Vela, al via la Targa Florio del mare

La regata a tappe che si disputerà su un tracciato di 438 miglia nautiche e, partendo da Favignana (Isole Egadi), toccherà i porti di Cefalù (Palermo), Giardini Naxos (Messina), Marzamemi (Siracusa), Sciacca (Agrigento)

PALERMO. Scatterà domani, e si concluderà sabato prossimo, la 4/a Targa Florio del mare di vela, la regata a tappe che si disputa su un tracciato di 438 miglia nautiche e, partendo da Favignana (Isole Egadi), toccherà i porti di Cefalù (Palermo), Giardini Naxos (Messina), Marzamemi (Siracusa), Sciacca (Agrigento). Una decina le barche al via della competizione organizzata dallo Yacht club Favignana presieduto da Chiara Zarlocco: si va dai detentori del trofeo del 'Nino', di Peppe Fornich, a 'Whisky Echo', da 'Sciu'' a 'Bonito' e 'Rainbow'. Si annunciano in grande spolvero 'Nella' (Circolo nautico Capodimonte), 'Elima' (Lega navale italiana, sezione di Trapani), 'Bulbo Matto' (Lauria Palermo), 'Elifly'. 'Andromeda' (Marina militare).     Seicento bambini parteciperanno alla 3/a edizione del concorso di disegno 'Voglio fare il giro del mondo in barca a vela', nato dall'attenzione al mondo dei giovani. Più di 500 i disegni raccolti nelle due precedenti edizioni. "Abbiamo 29 classi partecipanti, con una media di 20 alunni per classe", spiega Chiara Zarlocco.    


Massimi i livelli di sicurezza durante il periplo della Sicilia. "Su ogni imbarcazione - prosegue la presidente Zarlocco - viene installato un rilevatore di posizionamento che consente alla Croce Rossa italiana ed alle capitanerie di porto di monitorare costantemente tutti i regatanti".     Il dato sportivo è supportato da un'attenzione sempre maggiore a livello istituzionale. Eccezionale riconoscimento e grande entusiasmo per la medaglia concessa quale premio di rappresentanza alla manifestazione dalla presidenza della Repubblica. Riconoscimento tanto più rappresentativo in quanto, nel 150/o anniversario dell'Unità d'Italia, si è acceso un focus sullo Yacht club Favignana e sulla Targa Florio del mare. Per il quarto anno consecutivo è stato riconosciuto alla manifestazione il patrocinio della presidenza del Consiglio e la presidente Zarlocco ha ricevuto un messaggio del ministro degli Esteri Franco Frattini, con l'augurio per la manifestazione ed i regatanti. E poi, i patrocini della Regione siciliana, della Provincia di Trapani e della Marina Militare, al via con la barca Andromeda.     Una regata a tutto tondo, con picchi di gossip, colore e costume durante la serata di gala, organizzata per sabato 21 maggio, all'interno dello stabilimento Florio. Quando le barche saranno rientrate a Favignana potranno iniziare i festeggiamenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati