La Corte dei conti condanna ex commissario della Fiera

Alessandro Trezza, per i giudici della sezione siciliana, dovrà risarcire all'ente palermitano un danno erariale di 176 mila euro

PALERMO. La Sezione Giurisdizionale della Corte dei conti per la Sicilia ha condannato l'ex Commissario Straordinario dell'Ente Fiera del Mediterraneo, Alessandro Trezza, a risarcire un danno erariale di 176.496 euro  I giudici contabili hanno accolto la domanda della Procura Regionale della Corte dei conti, che aveva accertato come numerosi incarichi conferiti negli anni 2004-2005 dal Commissario Trezza contrastavano con i requisiti legali, risultando "inutili e ingiustificati" gli esborsi sostenuti dall'Amministrazione per la loro remunerazione.    L'azione della Procura contabile si innesta nel filone di indagine sui fenomeni di spreco di risorse pubbliche connessi al conferimento di incarichi a soggetti estranei alle amministrazioni e che già ha trovato riscontro in varie sentenza di condanna per danno erariale a carico di sindaci e altri amministratori dell'Isola.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati