Crolla ponte ferroviario: paura nel Nisseno Chiusa linea tra Caltagirone e Gela

Un antico arco in pietra si è frantumato. In quel momento, per fortuna, non c'erano treni in transito. Indaga la Procura

NISCEMI. Un ponte ferroviario è crollato nel primo pomeriggio tra Gela e Niscemi, in provincia di Caltanissetta. Al momento del disastro non c'erano convogli in transito. Il crollo ha interessato un antico 'arco' in pietra. Le macerie sono cadute sulla vicina strada statale, senza provocare danni o feriti. La tratta è interrotta.    
Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e la polizia di Stato e quella ferroviaria. La Procura della Repubblica di Caltagirone ha aperto un'inchiesta ipotizzando il reato di 'pericolo di disastro ferroviario', allo stato senza indagati.
A causa del cedimento è stata chiusa la linea ferroviaria tra Caltagirone e Gela. Da domani Rfi metterà a disposizione dei viaggiatori bus al posto degli 8 treni previsti. Il ponte è stato costruito con piloni in muratura e arcate in cemento ma non armato. 
Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS), informa una nota "sta  verificando i progetti e la consistenza dei materiali con cui il ponte è stato realizzato. Inoltre, è stata disposta un visita straordinaria a tutte le infrastrutture della linea". 


© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati