La terra trema intorno all'Etna: paura alle falde del vulcano

Le scosse sono state registrate nello spazio di 6 minuti tra le 17,12 e le 17,18. La più forte di magnitudo 4

CATANIA. Quattro scosse di terremoto sono state registrate a poca distanza l'una dall'altra in provincia di Catania, nella zona dell'Etna. Le zone prossime all'epicentro, secondo quanto reso noto dalla Protezione Civile, sono il monte Maletto, Bronte e Randazzo.    
La scossa è stata avvertita dalla popolazione di alcuni comuni della fascia pedemontana del vulcano ma dalle verifiche effettuate dalla sala situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose.    
Secondo i rilievi registrati dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il primo terremoto si è verificato alle 17.12 con magnitudo 4. Hanno fatto seguito tre scosse - alle 17.15, 17.17 e 17.18  - con magnitudo rispettivamente di 3.5, 3.4 e 3.6.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati