Piana degli Albanesi, il ragioniere lascia Nuove polemiche sulla sagra del cannolo

Dopo i malumori sulla presenza di Lele Mora un gruppo consiliare accusa il sindaco Caramanno: "Casse vuote e la manifestazione dedicata al dolce rischia di essere il colpo mortale"

PALERMO. Il ragioniere capo del Comune di Piana degli Albanesi, in provincia di Palermo, lascia l'incarico a distanza di un mese dalla sua nomina, "Perché - spiega in una nota il gruppo consiliare 'Alternativa per Piana' - la situazione economica dell'ente è divenuta ormai drammatica e l'organizzazione della manifestazione 'Cannoli&friends' rischia di dare il colpo mortale al Comune".    
L'iniziativa, voluta dal sindaco di centrodestra Gaetano Caramanno, ha già creato parecchie polemiche e prevede la presenza di Lele Mora come testimonial.   
"Le risorse - dicono i 4 consiglieri dell'opposizione - non ci sono, ma sindaco e giunta stanno forzando per farla ugualmente. Chiediamo di fermare tutto e avviare un percorso di risanamento delle casse comunali. Queste spese folli arriveranno come debiti fuori bilancio e si sommeranno agli altri milioni di euro di debiti già esistenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati