Riaperta la basilica di San Pietro, fedeli davanti alla tomba di Wojtyla

È cominciato all’alba l’afflusso di pellegrini in preghiera. La teca con le spoglie vicina alla Pietà di Michelangelo

CITTA' DEL VATICANO. Subito dopo la riapertura della basilica di S.Pietro, questa mattina alle ore 7, è cominciato l'afflusso dei fedeli in preghiera davanti alla tomba del beato Giovanni Paolo II, posta sotto l'altare della cappella di S.Sebastiano. Dopo che la teca con le spoglie mortali di papa Wojtyla, successivamente alla cerimonia di beatificazione del 1 maggio, é stata esposta per due giorni all'omaggio dei pellegrini, ieri sera è avvenuta la breve cerimonia per la sua collocazione definitiva nella cappella che si trova all'inizio della navata destra, proprio vicino alla Pietà di Michelangelo.
E già stamane i fedeli hanno cominciato a sfilare nuovamente davanti alla tomba, chiusa da una lapide di marmo bianco con l'iscrizione del nome del beato. Dalle grotte vaticane, dove è continuato per sei anni dal momento dei funerali, si trasferisce quindi nella soprastante basilica il pellegrinaggio quotidiano di migliaia di fedeli in preghiera sulla tomba del papa polacco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati