Palermo, treni pieni per il primo maggio: immigrati bloccati in stazione

Convogli tutti esauriti per la beatificazione di Wojtyla e per il concerto di Roma. La situazione è comunque sotto controllo

PALERMO. I treni sono pieni in coincidenza con la festa del Primo maggio e circa 120 migranti provenienti dal centro di accoglienza per richiedenti asilo di Salina Grande a Trapani sono in attesa da ore di partire dalla stazione centrale di Palermo. "A tutti è stato rilasciato un permesso temporaneo di soggiorno, ma a nessuno di loro è stata data alcuna assistenza né alcuna informazione su mezzi di trasporto, - afferma il forum antirazzista - né titoli di viaggio".    


"I migranti rischiano così di dover sostare  - aggiungono - per le prossime 48 ore, senza assistenza, vitto e servizi igienici". La polizia ferroviaria assicura che la situazione è sotto controllo e che tutto si risolverà al più presto. Dall'ufficio stampa della ferrovie viene confermato che tutti i convogli sono con posti esauriti anche in coincidenza della prenotazioni di tanti fedeli diretti a Roma per assistere alla beatificazione di Karol Wojtyla e al concerto del Primo maggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati