Messina, condannati al risarcimento due dipendenti dell'ospedale

PALERMO. La sezione giurisdizionale della Corte dei conti ha condannato due ex dipendenti dell'ospedale Regina Margherita di Messina a risarcire quasi 32 mila euro incassati facendo la "cresta" sui ticket sanitari. I fatti risalgono al 1996. I magistrati contabili hanno avviato l'azione di responsabilità nel 2007 dopo la definitiva condanna dei due dipendenti "infedeli" in sede penale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati