Auto del figlio del sindaco ritrovata con foro di proiettile

CATANIA. La Fiat Uno del figlio del sindaco di Scordia (CT) Angelo Agnello, esponente della Destra, è stata rubata giovedì scorso e ieri è stata ritrovata alla periferia del paese con un foro provocato da un colpo di fucile nel portellone posteriore. Lo ha reso noto lo stesso Agnello, che non si era accorto del furto dell'auto, rubata quando era parcheggiata sotto casa, fino a quando non ha ricevuto una telefonata dei carabineri.    "Mi hanno detto - ha spiegato Agnello - che la vettura era stata trovata alla periferia del paese con un foro nel portellone posteriore, provocato da un fucile caricato con un'unica palla di piombo, ritrovata dentro l'auto. Le targhe erano state rimosse, accartocciate e lasciate dentro l'automobile".      "Sono segnali inquietanti - ha detto Agnello - ma quello che é accaduto è assurdo perché in paese non ci sono stati segnali particolari. Sarà stato il gesto di qualche balordo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati