Giappone, misure da 34 miliardi di euro per la ricostruzione

TOKYO. Il governo giapponese ha approvato oggi lo schema dell'extra budget da 4.015 miliardi di yen (circa 34 miliardi di euro) per la ricostruzione post sisma/tsunami dell'11 marzo, senza emettere - almeno per ora - titoli di Stato. Le misure messe a punto includono tra l'altro la costruzione di alloggi temporanei, la riparazione delle infrastrutture e la concessione di prestiti a basso interesse per le pmi. "Non è facile coniugare rigore di bilancio e necessità di sostenere spese di notevole entità", ha commentato il ministro delle Finanze, Yoshihiko Noda. Quanto alle risorse finanziarie, il governo ha detto di voler rivedere alcuni programmi del welfare, ridurre i contributi alle organizzazioni internazionali e tagliare le spese dei parlamentari. A breve sarà preparato un secondo extra budget su cui il governo non ha detto chiaramente se vuole finanziarlo con nuovo debito, mentre diversi deputati hanno chiesto l'aumento dell'emissione di titoli di Stato o il rialzo dell'Iva, attualmente ferma al 5%.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati