Madonie, firmato decreto per la cattura dei suidi

PALERMO. Il dirigente generale del dipartimento Interventi strutturali dell'assessorato regionale delle Risorse agricole e alimentari, Rosaria Barresi, al termine dell'iter istruttorio previsto dalla legge regionale 12 del 2008, ha emanato il provvedimento che consentirà all'ente Parco delle Madonie di porre rimedio all'eccessiva presenza di suidi (la famiglia alla quale appartengono il maiale ed il cinghiale) all'interno del perimetro dello stesso Parco.     Il decreto prevede la cattura degli animali tramite chiusini, sotto il controllo della Ripartizione faunistico venatoria di Palermo e delle associazioni ambientaliste presenti nel territorio, il trasporto dei capi nelle strutture autorizzate, la macellazione, il controllo delle carni da parte del servizio veterinario dell'Azienda sanitaria locale competente e la donazione delle stesse carni in beneficenza, ad orfanotrofi e centri di prima accoglienza, così come previsto dalla legge regionale 33 del 1997.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati