Coppia scampata al naufragio fugge da Palermo

Dopo Asho Ayub Omer, 21 anni, è scappato oggi anche Salad, 27 anni, che si trovava presso il centro Astalli dei gesuiti. Aveva detto di voler rintracciare la compagna, ma nemmeno lui ha più fatto ritorno

PALERMO. Anche il marito di Asho Ayub Omer, 21 anni, la giovane somala incinta sopravvissuta al tragico naufragio di mercoledì in cui sono morti circa 250 migranti, ha fatto perdere le proprie tracce. La donna, all'ottavo mese di gravidanza, era fuggita ieri dall'ospedale "Cervello" di Palermo dove era ricoverata nel reparto di ginecologia.  Il marito della ragazza, Salad, 27 anni, che si trovava presso il centro Astalli dei gesuiti, dopo avere appreso della scomparsa della moglie si è allontanato dicendo di volerla rintracciare. Anche lui, però, non ha più fatto rientro nella struttura dove era ospitato.  La giovane somala aveva dichiarato, in un'intervista, di volere raggiungere la Svezia, dove vive una cugina, con il marito e il figlio che sta per nascere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati