La Russa: accordo per la parziale riapertura di Birgi

Il ministro: via libera dalle prossime ore al traffico commerciale per 18 voli giornalieri

ROMA. E' stato raggiunto oggi un accordo tra Aeronautica militare ed Enac (Ente nazionale aviazione civile) che prevede fin da domani (mercoledì) "l'apertura parziale al traffico commerciale" dell'aeroporto di Trapani Birgi per quattro velivoli civili per un massimo di 18 voli giornalieri. Lo rende noto il ministro della Difesa, Ignazio La Russa. Il ministro La Russa, si legge in una nota della Difesa, "in linea con quanto aveva preannunciato, sensibile alle problematiche rappresentate dalle Autorità e dalle maestranze aeroportuali locali, a seguito della chiusura del traffico civile sull'aeroporto di Trapani, rende noto che in data odierna, a Roma, è stato raggiunto un accordo tra Aeronautica militare ed Enac".  “L'intesa - prosegue la nota - prevede l'apertura parziale al traffico commerciale, che tecnicamente avrà effetto sin da domani, per quattro velivoli civili per un massimo di 18 voli giornalieri. Tale decisione si è resa possibile, sia pure superando difficoltà varie, in considerazione sia della ridislocazione degli assetti aerei militari sia grazie alla ottimizzazione delle varie attività operative, a seguito del passaggio di competenze sotto comando Nato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati