La Russa: i nostri Tornado non hanno sparato

Il ministro della Difesa: compiute dieci missioni in Libia e 32 sortite, ma non è stato necessario neutralizzare i radar nemici

ROMA. I caccia Tornado Ecr italiani hanno compiuto in Libia 10 missioni e 32 sortite, senza che fosse necessario neutralizzare radar nemici con i missili di bordo. Lo ha detto il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, nel suo intervento alla Camera.
"Vogliamo evitare che una guerra sanguinosa proceda”, ha detto invece il ministro degli Esteri Franco Frattini, nel suo intervento in aula alla camera, per spiegare le ragioni della missione Onu in Libia.
"Vogliamo portare aiuto a chi è in balia di un'offensiva bellica indiscriminata", ha detto il ministro, spiegando che è necessaria "la forza, il diritto e il potere di proteggere che l'Onu ha nel suo statuto".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati