Aerei da Birgi, caos a Punta Raisi

Disagi all’aeroporto di Palermo dove sono stati dirottati i voli diretti e in partenza allo scalo trapanese. Problemi per alcuni lavori di manutenzione. La Gesap: interventi già iniziati che non si possono sospendere nonostante l'emergenza di questi giorni

PALERMO. I vigili urbani in servizio all'aeroporto di Punta Raisi non tollerano nulla. Neppure le brevi soste che in condizioni di traffico normale venivano tollerate. «Comprende che siamo in piena emergenza - dicono agli automobilisti che cercano di parcheggiare per qualche minuto -. Da oggi la situazione è cambiata». Al Falcone Borsellino l'aria è pesante. Lo si vede dallo spiegamento di forze davanti alle partenze e agli arrivi. Si entra all'interno e i check-in sono presi d'assalto. Ci sono le scolaresche che devono partire per i viaggi di istruzione a Madrid. I tanti viaggiatori smarriti che giunti da Trapani e Agrigento attendono di prendere il volo Ryanair. La calca nei banchi accettazione causata dalla chiusura per manutenzione di ben otto postazioni dove si stanno facendo lavori importanti di ristrutturazione dei carrelli che portano i bagagli all'imbarco. Gran parte dell'area Verga, quella utilizzata da Alitalia è chiusa per le operazioni.
«Erano lavori già programmati - dicono da Gesap - Interventi già iniziati che non si possono sospendere nonostante l'emergenza di questi giorni. Intensificheremo le operazioni per cercare di aprire quanto prima i nuovi check-in». Lo scalo, da anni, continua ad essere un cantiere a cielo aperto. Altre opere di sistemazione stradale si stanno svolgendo proprio all'ingresso dell'aeroporto. Un luogo strategico dove posteggiano i pullman che garantiscono i collegamenti con lo scalo trapanese. Disagi su disagi. Qui ieri mattina sono arrivati tanti passeggeri che avevano prenotato i voli Ryanair. Moltissimi di loro lo hanno saputo ieri mattina direttamente a Birgi, quando anziché salire sull'aereo hanno preso il pullman con destinazione Punta Raisi. Dei sedici voli in partenza da Palermo una decina hanno accumulato un ritardo compreso tra mezz'ora ed un'ora e mezza. I ritardi sarebbero dovuti al trasferimento dei passeggeri in pullman da Trapani a Palermo e viceversa, fanno sapere dalla Gesap, società che gestisce l'aerostazione di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati