Enna, parte il "Progetto Go" dell'Anfe

ENNA. Se la scuola apre le porte al mondo dell’impresa e della formazione professionale, nasce il “Progetto Go!”, un’iniziativa promossa dall’Anfe, delegazione regionale di Enna, presieduta da Vincenzo Savarino, in collaborazione con Confartigianato provinciale Enna, presieduta da Mario Cascio. Prenderà il via giovedì 10 marzo coinvolgendo due scuole di Piazza Armerina: l’Istituto tecnico economico e tecnologico “Leonardo da Vinci”e l’Istituto tecnico industriale “E. Majorana”. Saranno gli studenti del terzo, quarto e quinto anno degli istituti professionali e gli studenti del quarto e quinto anno degli istituti tecnici che, ultimato l'obbligo scolastico intendono inserirsi nel mondo del lavoro, i destinatari delle azioni previste dagli Sportelli Scuola/Lavoro.

Accoglienza, informazione orientativa, orientamento individuale, formazione orientativa, accompagnamento professionale. Questi i servizi erogati dagli operatori dei due Sportelli Scuola/Lavoro: strutture organizzate, anche itineranti, che operano su tutto il territorio regionale allo scopo di integrare e potenziare le attività offerte dai Servizi per l'Impiego. Servizi, questi, che verranno rivolti non solo ai ragazzi ma anche alle famiglie e agli operatori scolastici, alle persone disoccupate (di lunga durata) ed ai soggetti in condizioni di grave disagio sociale e che si trovano a rischio d'emarginazione ed esclusione sociale.

“Ci occuperemo prevalentemente di realizzare l’azione di accompagnamento professionale – spiega Rosa Zarba, segretario di Confartigianato provinciale – Provvederemo a supportare chi si trova in una fase di definizione del proprio progetto professionale e di ricerca di un'occupazione, organizzando momenti di incontro con imprese, amministrazioni locali, organizzazioni professionali e istituzioni economiche e sociali del territorio di riferimento. Abbiamo previsto interventi di assistenza finalizzati alla ricerca di un'occupazione, autopromozione e entrata nella vita attiva; definizione di un business plan e attivazione d'impresa, anche al femminile”.

“L'iniziativa promossa dall'Anfe, in collaborazione con la Confartigianato e gli istituti tecnici di Piazza Armerina, costituisce una preziosa occasione per gli studenti che cercano una strada alternativa alle tradizionali forme d’ ingresso nel mondo del lavoro – ha detto Filippo Sanfilippo, coordinatore degli Sportelli Scuola Anfe della provincia di Enna – ma soprattutto, una forte identificazione con un modo di pensare propositivo e produttivo”.

Rosa Zarba, segretario provinciale di Confartigianato, ed Eloisa Tamburella, responsabile dello Sportello Sicurezza di Confartigianato provinciale, saranno all’Istituto tecnico economico e tecnologico “Leonardo Da Vinci” giovedì 10 marzo e all’istituto tecnico industriale “E. Majorana”, lunedì 14 marzo dalle 9,30 in poi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati