Pallanuoto femminile, la Formoline travolge l’Athlon 90

Sconfitta prevedibile delle palermitane contro le prime della classe a Catania. Le assenze hanno reso il risultato ancor più pesante

PALERMO. Risultato prevedibile quello del derby tra Formoline Catania, prima in classifica ed Athlon ’90 Palermo. Nella quinta giornata di ritorno del campionato di pallanuoto femminile A1 la formazione catanese si è imposta 19-2 sulle rivali palermitane. Per le giallo-blu dell’Athlon, trasferta aggravata dall’assenza di tre importanti titolari: Irene Tenchini ed Eliana Acampora, indisponibili perchè squalificate e Chiara Elmo rimasta a Palermo per un virus influenzale. Inoltre anche l’australiana Elle Armit non era in perfette condizioni fisiche ed è stata comunque schierata titolare nonostante un forte dolore alla spalla che da tempo le impedisce anche di allenarsi. Per sopperire alle numerose assenze, nel sette che ha tentato di fermare la marcia della prima della classe è stata schierata una giocatrice della squadra giovanile, la palermitana Maria Concetta La Rosa. L’Athlon resta ferma ad undici punti in classifica. Si attende adesso la sfida di sabato in casa contro la formazione della Rari Nantes Bologna. Torneranno disponibili sia Acampora che la Tenchini, ma soprattutto tornerà a guidare la formazione da bordo vasca, il coach Giovanni Puliafito, assente oggi per squalifica.
«Non sono certo queste le partite in cui cercare il nostro riscatto – afferma Sergio Vizzini, team manager dell’Athlon ’90 – Ci sono pesate anche le assenze di tre giocatrici importanti, ma abbimo giocato contro una corazzata del campionato mettendo in vasca quello che potevamo. Adesso ci toccherà concentrarci sulla partita di sabato contro il Bologna. È un momento delicato per noi e chiedo ai nostri tifosi di venirci a sostenere alla piscina comunale per questa sfida decisiva per la nostra permanenza in A1».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati