Palermo, maxi sequestro di false griffe

PALERMO. Migliaia di articoli di abbigliamento contraffatti, che secondo gli investigatori avrebbero potuto fruttare oltre 200 mila euro, sono stati sequestrati a Palermo dalla polizia del commissariato Libertà. Nel corso dell'operazione gli agenti hanno denunciato a piede libero due palermitani per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi. L'ipotesi è che i vestiti e gli accessori, trovati in due magazzini, sarebbero andati a incrementare il commercio di false griffe sui mercati popolari cittadini di Ballarò e del Capo. Sono in corso indagini per ricomporre i passaggi della filiera del falso e quindi appurare da chi i presunti grossisti denunciati ottenessero la merce ora sequestrata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati