Esonero di Delio Rossi, i commenti dei tifosi

È vero che Zamparini ha fatto un mercato pessimo per il Palermo e (forse) ottimo per le sue tasche ma è pur vero che Rossi soprattutto nelle ultime gare ha continuato a stupire tutti con delle scelte incomprensibili che a mio parere erano dettate dalla voglia di dimostrare a tutti lo scarso valore degli acquisti di gennaio (il classico sfregio, rispondendo così agli attacchi del presidente) e non scelte tattiche, penso infatti a Miccoli sostituito agli ottavi di Coppa Italia e nelle tre partite successive (ma non era stato tre mesi fuori?), da Ilicic mai sostituito anche in condizioni inguardabili, ma soprattutto al fatto che questa squadra è forte solo quando il suo capitano la galvanizza, ma forse me ne sono accorto solo io. Forse Rossi avrebbe dovuto pensare di più alla sua professione e quindi a lavorare con i mezzi a disposizione che alla evidente mancanza di un  progetto Palermo al quale noi ormai ci siamo rassegnati
Massimo La Piana



E’ stato vergognoso vedere come l’Udinese ha infilzato per ben sette volte i rosanero senza che questi accennassero ad una benché minima reazione dettata o da una preparazione atletica sbagliata che ha portato a questo o ad una totale mancanza di dignità, passione, professionalità. Per chi va allo stadio e paga il biglietto o l’abbonamento, o paga l’abbonamento ad una tv per seguire i propri beniamini, è stata una mancanza di rispetto, nonché una vergogna per chi assisteva. Chi scrive è un podista amatore che pratica questo sport per la passione di farlo e, ovviamente, a spese proprie, alzandosi alle cinque del mattino, anche d’inverno, per il piacere di incontrarsi con altri amici podisti amatori e allenarsi per il gusto di farlo o di partecipare a qualche gara amatoriale. Ieri i rosanero con il loro comportamento hanno umiliato e mortificato noi tifosi e tutta la città. Mi dispiace per Delio Rossi, ma qualche errore ultimamente l’ha fatto anche lui. Spero che un cambio di allenatore porti a qualcosa di buono, ma chi va in campo sono i giocatori.
Marcello Musco

Ritengo che dire la verità sia sempre la cosa migliore anzicché scaricare le colpe su altri, in questo caso su Rossi. Sappiamo tutti che l'organico di questa squadra (voluto dal presidente Zamparini) non è assolutamente in grado di affrontare Coppa Italia, Europa League e campionato. Dobbiamo quindi essere consapevoli di avere una squadra che puo' aspirare al massimo ad una media classifica, senza condannare né allenatori né giocatori ancora troppo giovani ed inesperti che una volta valorizzati, vengono rivenduti.
Francesco Fasulo

Cara Direzione, nella disastrosa situazione che si è determinata per il Palermo, vorrei spezzare una lancia a favore di Delio Rossi. Egli ha creato un buon gruppo, purtroppo alla squadra mancano i rincalzi (è inutile che ci giriamo attorno) tranne in attacco, dove però abbiamo avuto la sfortuna degli infortuni in serie. Non possiamo addebitare tutte le colpe a Rossi quando il tecnico ha ripetutamente richiesto a Zamparini valide alternative che non sono mai arrivate. Lui ci avrà messo anche del suo nella debacle, ma cerchiamo di essere più obiettivi nelle valutazioni. Mi ha fatto piacere che alla fine sia stato applaudito dopo la partita di domenica; chi vuol bene veramente alla squadra ha la giusta sensibilità per capire.
Pippo La Barba

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati