Sanità, 4 posti letto al Civico per neonati con bronchiolite

PALERMO. Un'area isolata con 4 posti letto all'ospedale Civico per contribuire ad affrontare l'iper afflusso di piccoli pazienti all'ospedale dei Bambini affetti da bronchiolite. E' questa la misura adottata dal commissario straordinario dell'azienda ospedaliera Civico, Carmelo Pullara, che ha disposto la creazione di un ambiente controllato, per offrire un supporto di terapia intensiva ai neonati al di sotto del mese di vita, e ai prematuri che presentano un'insufficienza respiratoria e hanno bisogno di ventilazione assistita.     L'area isolata, realizzata dall'ufficio tecnico, si trova nell'Unità operativa di Neonatologia e terapia intensiva neonatale del Civico , diretta dalla dottoressa Patrizia Ajovalasit.  "Quest'anno - spiegano i medici - le bronchioliti hanno colpito particolarmente la fascia neonatale, e questo richiede, dunque, un'assistenza che preveda la terapia intensiva, e il supporto della ventilazione assistita, terapie che si eseguono quotidianamente all'ospedale dei Bambini e che da oggi saranno effettuate anche al Civico per i neonati provenienti dal Di Cristina".    "Il provvedimento che abbiamo adottato - sottolinea Pullara - è un'altra delle misure per decongestionare l'ospedale dei Bambini e per assicurare ai piccoli pazienti un'adeguata assistenza nella fase del picco influenzale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati