Sicilia, Economia

Fondi Ue, più di un miliardo a rischio

Entro l'anno la Regione è obbligata a spendere le somme rimaste. Altrimenti verrà sanzionata e il denaro tornerà a Bruxelles. Budget assegnati ad ogni assessorato

PALERMO. Un miliardo e 278 milioni di fondi europei da spendere entro 320 giorni. È l’obbligo che ha la Regione Sicilia se non vorrà far scattare il cosiddetto disimpegno automatico, la sanzione prevista per le Regioni che non riescono a investire per intero gli stanziamenti comuntari. Se fallisce, le somme non utilizzate saranno restituite a Bruxelles.
L’assessore all’Economia, Gaetano Armao, ha assegnato a ogni dipartimento il denaro da spendere entro fine anno. All’assessorato alle Infrastrutture la somma più cospicua: 329 milioni di euro. A causa di una vecchia delibera della giunta ancora in vigore, però, gli assessori potranno investire solo il 70 per cento del totale. Ciò che rimane va ancora programmato dal governo. Intanto, i fondi subito disponibili, circa 60 milioni, verranno destinati al programma di sviluppo e riqualificazione dei centri urbani. Quanto alle somme che l’assessore può programmare in autonomia ci sono quelle destinata ai progetti fondamentali: gli ultimi tre lotti della Siracusa-Gela, ela velocizzazione della linea ferrata Palermo-Agrigento e il passante ferroviario di Palermo.
A seguire l’assessorato alle Infrastrutture, ci sono quelli alle Attività produttive (152 milioni) e al Turismo (112 milioni), i due settori che più degli altri gestiscono fondi per lo sviluppo di imprese. E proprio ieri Armao a Bruxelles, ha avviato una trattavi per poter utilizzare i fondi europei per finanziare il credito di imposta, oggi coperto con 600 milioni di fondi Fas.
Infine, per quanto riguarda il settore dell’Agricoltura, la maggior parte dei fondi da spendere (180 milioni) sono destinati all’ammodernamento e alla riconversione delle aziende. Ma obbligano l’imprenditore a cofinanziare il contributo europeo per un importo analogo alle somme ottenute.    

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati