Furti in case disabitate, due denunce nell'Ennese

PIETRAPERZIA. Mobili, anche antichi, tra i quali letti, comodini, specchiere, quadri, tappeti, soprammobili, candelabri, biancheria di casa, elettrodomestici, cucine a gas, televisori, per oltre 50 mila euro, provenienti da furti in appartamenti di proprietà di anziani morti e i cui figli abitano al Nord Italia o all'estero, sono stati trovati dai carabinieri di Pietraperzia.
Le perquisizioni in abitazioni, cantine, magazzini e locali del quartiere Terruccia, sono stati effettuati su decreto di perquisizione deciso dalla Procura di Enna. Due persone, madre e
figlio, S.S. 51 e N.D.R. di 40 anni, sospettati di essere gli autori dei numerosi furti e comunque della ricettazione di merce rubata sono state denunciate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati