Vende pomodorini tunisini come italiani, denunciato

PALERMO. Ha rivenduto oltre nove tonnellate di pomodorini acquistati da una ditta di Vittoria ma di origine tunisina spacciandoli come coltivati in Italia. Con l'accusa di contraffazione la guardia di finanza ha denunciato un imprenditore di Foggia.
A settembre dello scorso anno i finanzieri avevano scoperto un'operazione di contraffazione nel Ragusano: tre imprenditori vittoriesi, furono denunciati per aver immesso nel mercato, come prodotti italiano, pomodorini di origine tunisina per oltre 18 tonnellate.
Il commerciante pugliese avrebbe venduto gli ortaggi ad imprese della provincia di Foggia, Bari, Bergamo e Bologna. La merce veniva smistata, con documenti di trasporto che non sprovvisti dalla indicazione di provenienza e origine dei prodotti ortofrutticoli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati