Donna carbonizzata ad Agrigento, indagato il fidanzato

Il compagno di Antonella Alfano, un carabinieri, è accusato di omissione di soccorso: sarebbe stato visto nella zona dopo l'incidente ma non avrebbe cercato aiuto, nè avvertito nessuno

AGRIGENTO. Il fidanzato di Antonella Alfano, 34 anni, morta sabato scorso all'interno della sua auto che ha preso fuoco dopo un incidente stradale (come risulta finora dalle indagini) è indagato per omissione di soccorso. L'uomo, che fa il carabiniere, sarebbe stato visto nella zona dopo l'incidente ma non avrebbe chiamato i soccorsi e non avrebbe avvertito nessuno.
Dalle testimonianze raccolte dalla polizia il carabiniere e la vittima nell'ultimo periodo non andavano d'accordo. La donna e il compagno hanno una figlia di 10 mesi. L'incidente è avvenuto lungo la strada provinciale 80: Alfano ha perso il controllo dell'auto cadendo in una scarpata e sbattendo contro un albero. Dopo l'impatto la vettura avrebbe preso fuoco. Il cadavere è stato ritrovato carbonizzato all'interno dell'auto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati