"Marcia lenta", contro i ritardi per la Ragusa-Catania

RAGUSA. Una "marcia lenta" di autoveicoli da Ragusa sino all'aeroporto di Fontanarossa verrà organizzata dal comitato ristretto della Ragusa-Catania che segue l'iter per la realizzazione della nuova autostrada che di fatto resta bloccato per la mancata firma del ministro dell'Economia Giulio Tremonti, chiamato alla registrazione di una delibera del Cipe del 23 luglio scorso (approvazione dello schema di convenzione da porre a base di gara).
Il comitato ristretto, presieduto dal presidente della Provincia di Ragusa Franco Antoci ha preso atto che "l'iter riguardante la procedura di comparazione tra l'offerta del promotore e quella di altri due gruppi di imprese per l'individuazione del concessionario non è stata ancora chiusa, così ha deciso la strada della mobilitazione per rilanciare la questione a livello nazionale". Qualora non dovesse sbloccarsi l'iter, il comitato annuncia l'intenzione di promuovere una forte azione di protesta con l'organizzazione di una "marcia lenta" di autoveicoli che si terrà il prossimo 7 marzo 2011 partendo da Ragusa per concludersi all'aeroporto Fontanarossa di Catania. L'obiettivo è quello di definire in tempi brevi l'iter in modo da mettere l'Anas nelle condizioni di fare scattare la procedura della comparazione tra le offerte in campo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati