Estorsioni: sei arresti nell'Ennese

Tutti accusati di essere affiliati alle famiglie mafiose di Piazza Armerina e Aidone. Tra loro anche Vincenzo Scivoli che assieme alla convivente, Elena Caruso, ha gestito le attività del gruppo criminale

ENNA. Sei persone accusate di essere affiliate alle famiglie mafiose di Piazza Armerina e Aidone, sono state arrestate la notte scorsa dalla polizia a Enna. Sono tutti indagati per estorsione.
Tra loro anche Vincenzo Scivoli che assieme alla convivente,  Elena Caruso, ha gestito le attività del gruppo criminale. Le indagini condotte dalla squadra mobile di Enna, e coordinate dalla Procura della Repubblica di Caltanissetta, hanno consentito di fare luce su una serie di incendi, danneggiamenti e richieste di pizzo avvenuti nell'ennese.
Secondo i magistrati Scivoli era pronto a tutto pur di imporre il pagamento del pizzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati