Rifiuti a Palermo, eseguiti 484 accertamenti

PALERMO. La polizia municipale di Palermo ha eseguito 484 accertamenti riguardanti la raccolta differenziata, 96 contestazioni, 117 controlli su autocarri adibiti al trasporto di rifiuti speciali. I vigili urbani hanno inoltre sequestrato 12 discariche abusive, denunciando 60 persone e arrestandone tre. Sono 17 i veicoli sequestrati, quasi 9 mila metri quadrati di territorio sottoposti a controllo. Nel mirino dei vigili, in particolare, il conferimento dei rifiuti nelle zone in cui è già partita la raccolta differenziata e il controllo delle aree trasformate in discariche abusive: in una di queste sono stati trovati rifiuti pericolosi ed elettrodomestici usati, apparecchiature elettroniche ma anche rifiuti sanitari provenienti da case di cura (garze sporche di sangue, sacche con fluidi, farmaci scaduti e siringhe). Non solo, in città sono state anche trovate stalle di cavalli, di bovini e di suini e canili abusivi in cui gli animali erano stipati in locali sudici e maleodoranti. Durante i controlli sono state anche denunciate 9 persone per l'abbandono per strada di imballaggi di cartone, che dovrebbero invece essere restituiti ai soggetti autorizzati alla raccolta, e 4 ditte sono state trovate prive della necessaria convenzione con il Conai o dotate del previsto ed autorizzato sistema di smaltimento degli imballaggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati