Maccarone, addio già a gennaio

Il Palermo ha comunicato all'agente del giocatore di volerlo cedere durante questa finestra di mercato. Sulla vicenda è intervenuto anche Perinetti: "Rossi non è contento di Big Mac"

PALERMO. Tra Massimo Maccarone e il Palermo è virtualmente addio. Quella di ieri a Cagliari potrebbe essere stata l’ultima partita di Big Mac in maglia rosanero. Le ultime settimane hanno rappresentato un’occasione importante per l’ex punta del Siena per rilanciarsi. Aveva, infatti, trovato la strada spalancata verso il posto da titolare, visti l’infortunio di Pinilla, gli acciacchi di Miccoli e l’assenza del lungodegente Hernandez.
Ma l’opportunità non è stata sfruttata a pieno da Maccarone, che dall’inizio dell’anno ha segnato una sola rete nel giorno dell’Epifania alla Sampdoria a risultato, però, già acquisito. Troppo poco per convincere il Palermo e l’allenatore Delio Rossi, nonostante l’emergenza in attacco della squadra. La società rosanero, infatti, ha messo sul mercato Maccarone, come ha annunciato lo stesso agente del giocatore Paolo Fabbri, che ha dichiarato di essere stato chiamato dalla dirigenza rosa, che è intenzionata a liberarsi di Big Mac già durante questa finestra del mercato invernale. L’attaccante vorrebbe restare in Serie A, dove il Cesena al momento sembra la squadra più interessata. Ma potrebbe esserci all’orizzonte anche un ritorno al Siena.
E proprio un altro indizio che porta all’addio al Palermo dell’attaccante è arrivato dalle parole del direttore sportivo della squadra senese, Giorgio Perinetti (dato tra l’altro come prossimo ds rosanero per la prossima stagione), che a Radio Sportiva ha dichiarato che Delio Rossi non sarebbe contento del rendimento di Maccarone. Fuori Pinilla e Hernandez per infortunio, Maccarone con le valigie pronte e il solo Miccoli arruolabile per il reparto avanzato. A questo punto e con questa situazione in avanti Zamparini potrebbe realmente accontentare il suo tecnico, che ha espressamente richiesto una punta durante l’ultimo vertice di mercato della settimana scorsa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati