Australia al via, Schiavone passa al terzo set

Agli Oper di Melbourne si assottiglia la squadra azzurra: Fognini ha ceduto al giapponese Kei Nishikori, fuori anche Volandri battuto da Andreev

ROMA. Pronostici rispettati, o quasi nella prima giornata degli Australian Open: Roger Federer si qualifica senza affanni al secondo turno superando lo slovacco Lucas Lacko 6-1 6-1 6-3 in poco meno di un'ora e mezza di gioco. Netta la superiorità in campo. Esce al primo turno Nicolay Davydenko che non bissa la prova di Doha dove aveva battuto Nadal prima di cedere a Federer. Il russo viene battuto dal tedesco Florian Mayer in quattro set (6-3 4-6 7-6 6-4).
Va avanti il francese Gael Monfils, che rimonta due set all'olandese Thiemo De Bakker. Successi anche per Berdych, Wawrinka, Gasquet e Roddick. Avanti anche il serbo Novak Djokovic che supera lo spagnolo Marcel Granollers 6-1 6-3 6-1. Da dimenticare la giornata degli italiani: vanno tutti fuori salvo Francesca Schiavone, costretta però al terzo set, e Alberta Brianti.
Primo turno amaro per Fabio Fognini che ha ceduto al giapponese Kei Nishikori in quattro set: 6-1 6-3 6-7 (4) 6-4. Troppo forte Berdych per Marco Crugnola, comunque bravo a superare - per la prima volta in carriera - le qualificazioni in uno Slam: il ceco si è imposto per 6-4 6-0 6-2.
Fuori anche Filippo Volandri, battuto per 6-3 7-6(3) 6-3 dal russo Igor Andreev, e Flavio Cipolla, anche lui passato attraverso le qualificazioni, eliminato all'esordio nel main draw per 6-1 7-5 6-1 dal francese Benoit Paire. In tabellone ci sono anche Andreas Seppi che ha pescato il francese Arnaud Clement e Potito Starace al quale è toccato l'avversario più ostico, lo svedese Robin Soderling.
Poche sorprese anche nel torneo femminile. Le favorite hanno rispettato tutte i pronostici: la numero uno Caroline Wozniacki vince contro l'argentina Dulko 6-4 6-3. Avanti anche la russa Maria Sharapova vittoriosa 6-1 6-3 sulla thailandese Tamarine Tanasugarn. Vince non senza difficoltà Justine Henin che fatica più del dovuto per superare l' indiana Sania Mirza (5-7 6-3 6-1). Esce al primo turno Daniela Hantuchova, battuta dalla russa Regina Kulikova per 7/6(3) 3/6 9/7.
Esordio positivo per Francesca Schiavone che ha aperto il programma sulla "Margaret Court Arena" battendo la spagnola Arantxa Parra Santonja per 6-7 (4) 6-2 6-3. Prossima avversaria la ventenne canadese Rebecca Marino. "La contrattura alla coscia ha reagito bene in condizioni estreme -le parole della Schiavone - ma sono comunque un po' arrabbiata perché ho dovuto subire e gestire il gioco con il poco che avevo a disposizione. Ma con sofferenza sono riuscita a fare il mio dovere. Quando c'é il braccio di ferro, io ci sono". Bene anche Alberta Brianti, che è stata la prima a staccare il biglietto per il secondo turno superando la ceca Lucie Hradecka per 6-4 7-5. Prossimo turno contro la slovacca Dominika Cibulkova. Saluta gli Australian Open ed il circuito, invece, Tathiana Garbin. La trentatreenne veneta, al suo ultimo torneo della carriera, ha ceduto per 60 60 alla forte francese Marion Bartoli. La mestrina, arrivata al suo quarantacinquesimo Slam (il 37mo consecutivo), era al tredicesimo Australian Open. Eliminata anche Sara Errani che ha ceduto per 6-3 6-2 alla statunitense Venus Williams. In tabellone ci sono anche Flavia Pennetta, Romina Oprandi (che sfida all'esordio Maria Kirilenko), Roberta Vinci, sorteggiata contro la wild card di casa Alicia Molik e Maria Elena Camerin che affronta la russa Vera Dushevina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati