Giampaolo: "Una sconfitta che brucia"

L'allenatore del Catania fatica a digerire la sconfitta subita contro l'Inter. "Abbiamo perso due gare in cui meritavamo punti e invece abbiamo raccolto solo i complimenti"

CATANIA. La rete di Gomez a venti minuti dalla fine stava per regalare al Catania un successo prestigioso e il secondo consecutivo contro l'Inter dopo il tre a uno dello scorso aprile sempre al Massimino. La doppietta di Cambiasso nel giro di cinque minuti ha infranto i sogni di gloria dei giocatori etnei e del numeroso pubblico presente sgli spalti. A fine gara Marco Giampaolo è scuro in volto, ma consapevole che la sua squadra ha dato il massimo e non può essere rimproverata di nulla."Contro Roma e Inter - dice Giampaolo - abbiamo fatto due ottime partite, ma purtroppo non abbiamo ottenuto punti. I ragazzi hanno disputato contro i nerazzurri una gara molto attenta, dopo la rete di Gomez non c'erano i presupposti per una rimonta dei nostri avversari, perchè gli avevamo impedito fino a quel momento di esprimere il loro gioco. I due goal di Cambiasso non sono responsabilità della nostra difesa - continua Giampaolo - ai miei calciatori non ho nulla da rimproverare".
Alajandro Gomez, nonostante la rete non riesce tuttavia a gioire."Il successo personale se non va di pari passo con quello della squadra conta poco, siamo tutti dispiaciuti, abbiamo giocato molto bene, ma contro le grandi squadre si sa che alla prima occasione buona fa seguito un goal. Fa male, ma bisogna accattare la sconfitta e pensare alla prossima sfida di campionato contro il Chievo."

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati