Esplosione in una fabbrica di fuochi, due morti e un ferito grave

È accaduto a Santa Venerina, nel Catanese. Lo scoppio durante la fase di lavorazione

SANTA VENERINA. Due morti e un ferito grave: è il bilancio di un'esplosione in una fabbrica di fuochi d'artificio a Santa Venerina, nel Catanese, avvenuta  durante la fase di lavorazione. La deflagrazione è avvenuta all'interno di un casolare di campagna, dove si troverebbero le due vittime i cui corpi non sono stati ancora trovati. Sul posto stanno operando carabinieri e vigili del fuoco.
Sulla base di testimonianze raccolte da carabinieri sul posto, le vittime sarebbero un giovane straniero comunitario e un uomo originario di Mascali. Si trovavano all'interno di uno dei casolari della fabbrica di fuochi d'artificio che si trova in contrada Cosentini, una zona di campagna isolata nella frazione Linera di Santa Venerina. Nella stessa struttura era anche l'uomo rimasto ferito, che  è stato portato nell'ospedale di Acireale con un elicottero del 118. Al momento non è possibile entrare nel casolare in cui si è verificata la deflagrazione perché pericolante. I vigili del fuoco, dopo avere spento le fiamme, stanno cercando di metterlo  in sicurezza.             

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati