Salerno, litiga con l'amico e lo uccide a coltellate

SALERNO. Uccide l'amico a coltellate al culmine di un litigio scoppiato per futili motivi. E' accaduto la notte scorsa a Bellizzi (Salerno) in un appartamento di via Pio XI. La vittima è Massimo Campagnaro, 48 anni del posto, disoccupato. L'uomo viveva nell'abitazione dell'amico, un 36enne tossicodipendente S. P., nato a Napoli, residente ad Eboli, ma domiciliato a Bellizzi nell'abitazione di proprietà del padre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati