Con passamontagna e taglierino davanti alla Posta, arrestato palermitano

REGGIO CALABRIA. Si stavano preparando a compiere una rapina nell'ufficio postale della frazione di Reggio Calabria Croce Valanidi, ma sono stati intercettati ed arrestati dai carabinieri dopo un lungo inseguimento in auto. I due, Giovanni Faia, di 22 anni, palermitano, e Giuseppe Zema, di 31, reggino, entrambi già noti alle forze dell'ordine, sono stati visti dai militari di una pattuglia a bordo di una Fiat Punto bianca con il motore accesso ferma davanti all'ufficio. Uno dei due aveva già indossato un passamontagna. Alla vista dei carabinieri i due hanno tentato la fuga, ma sono stati bloccati al termine di un lungo inseguimento. Faia aveva ancora in mano il passamontagna. Nell'auto sono stati trovati un martello in ferro ed un taglierino, nascosto sotto il sedile che, secondo gli investigatori, sarebbe stato usato per commettere la rapina. Nell'abitazione dove i due vivono, i carabinieri hanno trovato un altro passamontagna nero. I due sono stati arrestati per tentata rapina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati