Catania, perseguita l'avvocato: arrestato

CATANIA. Ha malmenato e molestato, anche con minacce di morte, l'avvocato che a Catania lo aveva assistito in occasione del suo divorzio. Protagonista un agente di commercio di 40 anni, Giuseppe Grasso, arrestato ieri dalla polizia per atti persecutori, aggravati dall'uso di un'arma, davanti allo studio del legale.  Grasso è stato bloccato da agenti della Squadra Mobile in corso delle Province, sotto lo studio del professionista, mentre stava puntando contro l'avvocato una pistola poi rivelatasi un'arma giocattolo. E' stato lo stesso avvocato a chiamare la polizia dicendo che da tempo subiva aggressioni da parte dell'uomo, che aveva per questo motivo denunciato per ottenere il pagamento dell'onorario dopo averlo assistito in occasione di una causa di divorzio. Il professionista ha anche raccontato del suo stato d'ansia e di come la vicenda aveva influito sulle abitudini personali e su quelle della sua famiglia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati