Leonardo: "La vittoria è tutta dei ragazzi"

Il neo tecnico nerazzurro, alla prima assoluta sulla panchina dei campioni del mondo, elogia il gruppo."Questa squadra ha un'anima". Cambiasso."Vittoria importante". Intanto sul fronte mercato è in arrivo un terzino sinistro

MILANO. Nonostante il freddo e la grande umidità, a fine gara, Leonardo non si sottrae ai giornalisti, che chiaramente fanno a gara per strappare un  commento a caldo della sua "prima" sulla panchina dell'Inter. Il giovane tecnico brasiliano è naturalmente soddisfatto e per prima cosa ringrazia i suoi giocatori, prima di averlo fatto anche con il presidente Moratti e con Mourinho, il quale aveva inviato nei giorni scorsi a Leonardo un sms di in bocca al lupo. "La vittoria è dei giocatori che si sono resi disponibili fin dal primo giorno,dimostrando grande umiltà e spirito di abnegazione in allenamento, questa squadra ha un'anima e nei momenti di difficoltà è sempre presente. Ho la fortuna di allenare l'Inter più forte di tutti i tempi e lo dimostrano i cinque titoli ottenuti nel 2010.Adesso dobbiamo pensare ad una gara per volta senza pensare alla classifica e ai tanti punti di distacco da recuperare".
Leonardo non dimentica il suo predecessore, lo spagnolo Benitez."Rafa ha fatto bene ovunque - commenta Leo - in determinati contesti può capitare che non scatti il feeling tra tecnico e squadra".
La parola passa poi al protagonista della serata e autore della rete del vantaggio e del definitivo tre a uno, ovvero il brasiliano Thiago Motta."Sono contentissimo soprattutto per i tre punti e poi anche per la doppietta, in particolare la prima rete è stata molto bella. Venivo da mesi in cui sono stato tormentato dagli infortuni. Adesso spero di giocare con continuità". Il centrocampista italo - brasiliano elogia il nuovo tecnico che a suo dire ha riportato entusiasmo in seno alla squadra."E' arrivato con tanta voglia e grande allegria, inoltre è una persona esteremamente intelligente e preparata. Benitez? Non mi va di parlare del passato, pensiamo al presente e a fare bene con Leonardo, con lui siamo sulla buona strada".
L'ultimo giocatore nerazzurro ad arrivare nella sala stampa dello stadio Meazza è Esteban Cambiasso, anche lui a segno con un bel colpo di testa su cross dalla desta di Maicon."Abbiamo affrontato con lo spirito giusto una squadra fortissima - dice il centrocampista argentino - dopo la vittoria al mondiale per club, era importante proseguire con un successo anche in campionato. Non ritengo che la vittoria di stasera sia frutto di una maggiore sintonia tra noi e il nuovo tecnico rispetto al passato, va apprezzato a mio modo di vedere anche il lavoro di Benitez, anche se la società ha deciso di cambiarlo. Adesso quindi dobbiamo lavorare bene con Leonardo".
Capitolo mercato. Massimo Moratti e Marco Branca lavoreranno per dare a Leonardo un terzino sinistro in grado di fornire una valida alternativa a Cristian Chivu, che in questo momento è il solo a coprire il ruolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati