Sanità, Russo contro il Tg1

L’assessore contesta il servizio di ieri sera sui 4mila posti a concorso. “Ignobile e commissionato per finalità politiche”

PALERMO. "Il Tg1 ieri sera ha mandato in onda un servizio ignobile e commissionato per finalità politiche. La Sicilia è stata sputtanata: si è trattata di una vera carognata basata su dati falsi". Lo ha detto l'assessore regionale per la salute Massimo Russo durante la conferenza stampa commentando il servizio mandato in onda ieri sera dal Tg1 sulla sanità siciliana e sui 4 mila posti messi a concorso."E' assolutamente inaccettabile - ha aggiunto Russo - che un Tg nazionale confezioni un servizio senza un contraddittorio e   soprattutto basandosi su dati oggettivamente falsi. Sono, infatti, numeri forniti dal demagogo siciliano Orlando che si diverte a preparare polpette avvelenate".      
"Lo stesso Orlando che - ha precisato Russo - abbiamo più volte invitato a chiarire da dove prenda i suoi dati, e quali siano le sue fonti che non corrispondono per nulla a quelle in nostro possesso e a quelle del ministero dell'economia e della salute". Per Russo "l'unica verità è che la Sicilia con il suo processo di cambiamento dà fastidio a certi potentati economici. Abbiamo rispettato il piano di rientro e la Sicilia grazie a questo non è stata commissariata".      
"Chiedo pertanto che il Tg1 rettifichi - aggiunge - ammettendo di avere mandato in onda un servizio assolutamente falso alla luce del fatto che, come previsto dal piano di rientro, da 59.681 persone impiegate nella sanità siamo scesi a 52.012 grazie al blocco del turn over e ai pensionamenti".   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati