Pastore: "Real e Barca? No grazie resto a Palermo"

Il campione argentino si dice lusingato per le offerte, ma per il momento preferisce non muoversi da Palermo. Maccarone intanto potrebbe rimanere in rosa nonostante le numerose offerte dei club di A

PALERMO. Un processo di maturazione avvenuto sia dentro che fuori il campo. Javier Pastore si dimostra sicuro anche davanti a taccuini e microfoni, dimostrando grande consapevolezza nel comprendere che la strada per arrivare ai "top club" è ancora lunga.
"Sono arrivate delle offerte concrete e importanti dal Barcellona e dal Real Madrid - fa sapere il numero 27 rosanero - ma al momento non ho intenzione di lasciare Palermo. Non mi ritengo ancora pronto per arrivare in squadre così blasonate e giocare con continuità, più in avanti invece sono convinto che ci riuscirò. La maggior parte dei miei colleghi - prosegue Pastore - avrebbe accettato, ma io sento di dover migliorare ancora, e Palermo è l'ideale in tal senso. Ringrazio il mio club per come mi sta aiutando"
Sul fronte Maccarone permangono dei dubbi da parte del presidente Zamparini in merito alla sua partenza a gennaio. L'infortunio occorso a Pinilla e il lento recupero di Abel Hernandez, sono validi motivi che inducono la società rosa a indigiare su una possibile cessione di Big Mac. E poi c'è anche la Coppa Italia(la settimana prossima contro il Chievo) e affortare la competizione, unita agli impegni in campionato, con i soli Ilicic, Pastore e Miccoli, sarebbe troppo rischioso. Tuttavia le società interessate all'ex centravanti senese continuano a formulare offerte alla società di Viale del Fante.
Di questo si parlerà nel summit di mercato che si terrà tra il tecnico Delio Rossi e Zamparini tra oggi e domani.
Per quanto concerne il marcato in entrata non doverbbero esserci ulteriori innesti dopo l'arrivo dei due sòloveni Kurtic e Andelkovic. Il Palermo rimane tuttavia vigile e pronto ad operare qualora si dovesse presentare una buona occasione, ma sempre legata a giovani utili a far fare ai rosa un ulteriore salto di qualità.  Uno di questi è il centrocampista cesenate Marco Parolo, ma la società romagnola non lo cederà prima della prossima stagione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati