Gela, polizze auto da rinnovare: i vigili a piedi

Nel bilancio mancano i fondi per pagare l’assicurazione dei mezzi di servizio. E scoppia la polemica

GELA. Vigili urbani appiedati, a Gela a causa della mancanza di soldi in bilancio per pagare l'assicurazione delle auto di servizio. E' stato il comandante della polizia municipale, Giuseppe Montana, a comunicare al sindaco, Angelo Fasulo, e alle forze dell'ordine, che da oggi i vigili saranno costretti a recarsi a piedi o con i mezzi pubblici nei propri posti di lavoro. E' fermo, infatti, quasi l'intero parco-macchine composto da una ventina di automezzi.
Il Silpol, il sindacato di polizia municipale, ha criticato la giunta comunale "per non avere impedito il verificarsi dell'attuale situazione che blocca di fatto l'attività istituzionale della polizia municipale in vari settori dell'amministrazione comunale, compreso il controllo del territorio".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati