Amministratori locali raccolgono rifiuti nel Messinese

Scongiurata in questo modo l'emergenza immondizia a Ficarazzi dopo la rescissione del contratto con l'Ato 1

MESSINA. Amministratori, consiglieri comunali e semplici volontari, una decina in tutto, hanno scongiurato l'emergenza rifiuti a Ficarra. Dopo la rescissione del contratto con l'Ato 1 da parte delle società che gestiscono la raccolta ed il conferimento dell'immondizia, il sindaco Basilio Ridolfo, ha fatto ricorso allo spirito di iniziativa dei suoi concittadini e questa mattina dalle 6 due operai con un mezzo comunale ed il gruppo di volontari guidati dall'assessore al turismo, Nino Indaimo, hanno iniziato a raccogliere i rifiuti lasciati dai ficarresi davanti alle loro abitazioni dopo le festività di Capodanno. L'immondizia è stata caricata, per tipologia, sui furgoni e trasportata nei cassonetti allestiti a ridosso del campo sportivo, in attesa di una ordinanza con la quale trasferirla definitivamente in discarica. Il servizio, ha preannunciato il sindaco, verrà assicurato anche nei prossimi giorni con la stessa procedura in attesa che l'Ato riaffidi la raccolta ad un'altra società.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati