A Milazzo la gara dura solo 60 minuti

La pioggia costringe il direttore di gara a sospendere il test amichevole. Fino a quel momento stava decidendo una rete di Antenucci. Giovedì il Catania farà visita alla Roma

Sicilia, Qui Catania

CATANIA. Sono buone le risposte che il tecnico Marco Giampaolo ha avuto dalla partita amichevole disputata ieri a Milazzo dai suoi uomini. Gli etnei si sono imposti grazie ad una rete in apertuta di Mirko Antenucci. C'è da dire che a causa di una abbondante pioggia abbattutasi su Milazzo,la partita è stata sospesa a mezz'ora dalla fine.Il tecnico rossazzurro ha schierato la squadra con il modulo 4-1-4-1, affidando proprio al centravanti, dato in partenza nel mercato di gennaio, il peso dell'attacco. Alle spalle dell'ex centravanti dell'Ascoli ha agito Llama , ormai pienamente recuperato dopo il grave infortunio della scorsa stagione. Buona la prova del centrocampista sudamericano Gomez, autore dell'assist da cui è nata la rete di Antenucci.


Gli etnei sono rimasti in dieci dopo 25 minuti a causa dell'espulsione comminata per doppio cartellino giallo dal direttore di gara, ai danni del brasiliano Martinho. Nel secondo tempo spazio per Ricchiuti e Maxi Lopez, ma la loro partita è durata solo 20 minuti, dal momento che la pioggia incessante e copiosa ha mandato tutti negli spogliatoi quando alla fine della partita mancavano trenta minuti.

Il Catania riprenderà questo pomeriggio la preparazione in vista della dificile trasfeta di giovedì pomeriggio all'Olimpico contro la Roma. Saranno assenti per la sfida a Totti e compagni,  il capitano Beppe Mascara e Takaiuky Morimoto, entambi infortunati 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati